Eventi
Dalla redazione
giovedì 7 dicembre

Cucina creativa polesana & Firriato Winery

La cucina creativa di Ulisse Avanzi incontra i vini siciliani di Firriato

Andrea Patergnani

Martedì 26 settembre presso la Trattoria “Al Ponte” di Bornio di Lusia la Delegazione provinciale di Rovigo dell’Associazione Italiana Sommelier ha ripreso l’attività dopo la pausa estiva, presentando una serata conviviale di degustazione vini e abbinamento cibi all’insegna dell’originale incontro tra i vini siciliani della celebre casa vinicola Firriato Winery di Paceco (TP) e la cucina dello chef Enrico Rizzato. Una proposta che ha incluso le ricette di Ulisse Avanzi, responsabile della didattica dell’AIS rodigina, relatore e gastronomo, con le quali sono stati rivisitati alcuni piatti classici polesani.

Dopo i saluti del Delegato provinciale Carlo Moretti e l’introduzione alla serata affidata a Stefano Cappello, area manager dell’Azienda Firriato che ha illustrato i punti di forza della produzione vitivinicola della maison siciliana, Ulisse Avanzi ha condotto la degustazione dei vini facendola precedere da schede tecniche ad evidenziare le caratteristiche visive, olfattive e gusto-olfattive. Un supporto per far meglio comprendere le ragioni alla base degli abbinamenti proposti con le pietanze sfornate dalla cucina.

Con riguardo al menù della serata, gli inconsueti accostamenti hanno visto, per cominciare, uno strudel di laguna con funghi croccanti e prato aromatico accompagnato da Gaudensius Etna D.O.C. Spumante Metodo Classico ricavato da nerello mascalese, seguito da cubetti di luccio su pesto nero con gelatina di pomodoro affiancati da “Le Sabbie dell’Etna” Etna Bianco D.O.C. a base di catarratto e carricante.

Dopo una pausa molto apprezzata con sorbetto all’Etna Rosso D.O.C. “Le Sabbie dell’Etna”, Avanzi ha invitato all’assaggio di un filetto di maiale con tortino di porro e crema leggera di mortadella da gustare insieme a “Le Sabbie dell’Etna” Etna Rosso D.O.C., prodotto con vitigni di nerello mascalese e nerello cappuccio; per concludere dolcemente con un gelato “di casa” allo zabaione con frutti di bosco caramellati assaporati in compagnia di un calice di “L’Ecrù” passito I.G.T. Sicilia di zibibbo in purezza.

Lo svolgersi della serata è stato sempre accompagnato da materiale audiovisivo, con le indicazioni sulle ricette e i relativi risultati grafici di abbinamento con i vini, ottenendo una buona, e in taluni casi ottima, piacevolezza dall’insieme.

Chiusura fra gli applausi e la soddisfazione generale per una interessante e per molti versi innovativa esperienza, che ha trovato proprio negli abbinamenti e nelle particolarità dei piatti un connubio di interessante crescita enologico – culturale.

Un plauso al servizio impeccabile dei sommelier Marika Zagato e Graziella Marchesini che si sono pienamente integrati con lo spirito della serata contribuendone in modo decisivo al successo.

Eventi da non perdere
CUCINA CREATIVA POLESANA & FIRRIATO WINERY
CUCINA CREATIVA POLESANA & FIRRIATO WINERY
Le ricette creative polesane di Ulisse Avanzi  incontrano i vini siciliani di Firriato
sfoglia la gallery dell'evento

articoli correlati
4 Rosoni - Vinetia 2019
venerdì 1 novembre
Valorizza il tuo vino premiato con il Sigillo di Vinetia
Champagne in musica
mercoledì 12 dicembre
Il “quinto senso” della degustazione: raffinate ed infinite bollicine abbinate alla musica
Millesimi riserva alla Locanda Sandi
domenica 9 dicembre
Per i sommelier veneti il Natale si tinge di Arte e Magia
venerdì 7 dicembre
Ais Veneto, in collaborazione con Fondazione Cariparo, offre un biglietto d’ingresso alla Mostra