Eventi
Dalla redazione
martedì 30 ottobre

In viaggio con i Sauvignon Blanc

ESPRESSIONI DI SAUVIGNON BLANC NEL MONDO

Silvana Tavaglione

Nella splendida cornice di Arquà Petrarca, presso il Ristorante La Montanella, si è svolto il nostro viaggio tra i sauvignon blanc d’Italia, Francia, Sudafrica e Nuova Zelanda. Una degustazione alla cieca, magistralmente guidata dall’enologo Francesco Borin. Francesco è partito dai fondamentali per raccontarci questo particolare vitigno, che descrive esuberante per il gran lavoro richiesto in vigna e per la grande produzione di foglie.
Una varietà, quella del sauvignon blanc, seconda solo allo chardonnay. Originario della Valle della Loira, questo vitigno selvaggio (il suo nome deriva proprio dal francese sauvage) si distingue per i piccoli grappoli compatti. È una pianta vigorosa, che cresce su terreni e suoli diversi, ama un terreno drenante, capace di evitare i ristagni d’acqua che ne diluirebbero il carattere deciso e che nel contempo gli forniscono i micro elementi, tra cui l’azoto, che regala all’uva alcune delle sue particolari caratteristiche. L’aromaticità viene trasmessa dalle metossipirazine e dai tioli volatili, regalando aromi erabacei come asparago, peperone, foglia di pomodoro; il mercaptohexan sprigiona sentori di pompelmo, frutto della passione, ginestra e bosso. Sono circa 30.700 gli ettari vitati di sauvignon blanc nel mondo, l’Italia ne vanta 1.200 in Friuli, 600 in Veneto e 450 in Trentino Alto Adige, prevalentemente nelle province di Trento e Bolzano.

La degustazione è iniziata con i primi due campioni Francesi, per continuare con tre Italiani e gli ultimi da Sudafrica e Nuova Zelanda, chiaramente svelati a fine degustazione. Forte coinvolgimento dei numerosi partecipanti, una platea curiosa ed attenta che Francesco ha ben guidato.

Eventi da non perdere
In viaggio con il sauvignon blanc
In viaggio con il sauvignon blanc
Le espressioni varietali del sauvignon blanc nelle più rinomate aree vitivinicole
sfoglia la gallery dell'evento

I vini sapientemente presentati e degustati sono stati i seguenti:

1- Sancerre Blanc La Moussiere 2016 – Alphonse Mellot

2- Poully Fumé En travertin 2015 – Famille Bourgeois

3- Sauvignon Blanc 2017 – Borin Vini & Vigne

4- Alto Adige Sauvignon Blanc Oberger 2016 – Kornell

5- Collio Sauvignon Blanc Ronco delle Mele 2017 – Venica & Venica

6- Sauvignon Blanc Series Privèe 2017 - Fleur du Cap

7- Sauvignon Blanc Unifiltered 2015 – Fleur du Cap

8- Sauvignon Blanc Block 3 2017 – Saint Clair

 

L’interessante serata si è conclusa con un gustoso risotto al sauvignon blanc e profumo di prosciutto crudo tostato, curato dallo Chef del prestigioso ristorante che ci ha ospitati.

 

Foto a cura di Rossano Moretto

GALLERIA FOTOGRAFICA

articoli correlati
4 Rosoni - Vinetia 2019
venerdì 1 novembre
Valorizza il tuo vino premiato con il Sigillo di Vinetia
Champagne in musica
mercoledì 12 dicembre
Il “quinto senso” della degustazione: raffinate ed infinite bollicine abbinate alla musica
Millesimi riserva alla Locanda Sandi
domenica 9 dicembre
Per i sommelier veneti il Natale si tinge di Arte e Magia
venerdì 7 dicembre
Ais Veneto, in collaborazione con Fondazione Cariparo, offre un biglietto d’ingresso alla Mostra