Eventi
Dalla redazione
martedì 5 febbraio 2019

Grande successo per "Vini da Terre Estreme" 2019

Un weekend unico tra vini eroici e vignaioli coraggiosi

Redazione

Grande successo di critica e di pubblico, questo weekend, per “Vini da Terre estreme” edizione 2019, tenutasi al palazzo storico Bonifacio Variolo, nel cuore della città di Treviso.

Originalità ed esclusività dei vini, in un ambiente di prestigio storico hanno aiutato il successo della manifestazione, che ha accolto numerosi professionisti e wine lovers.

Coinvolgente quanto interessante è stata la tavola rotonda. Piacevole anche la cena a sei mani, “Il coraggio di essere unici: i vini 'eroici' e la tradizione gastronomica dell'Etna”, svoltasi a Casa Dei Carresi, in una location con vista incantevole sul Macagnan, ramo del Sile, e sulle pescherie. Tra le mani che l’hanno realizzata anche quelle dello Chef Manuel Gobbo de Le Beccherie, storico e noto ristorante e wine bar trevigiano.

Il gruppo servizi dei nostri colleghi della delegazione di Treviso ha contribuito in modo importante all’allestimento e allo svolgimento dell'intera manifestazione, che ha visto la presenza di oltre 300 etichette e 50 produttori europei e non che coltivano i loro vigneti nelle zone più impervie del molto, nei pressi di alti strapiombi o su terreni con forti pendenze.

Impeccabile anche il nostro collega Graziano Simonella, responsabile della didattica, che ha condotto in modo magistrale una degustazione “estrema”.

Eventi da non perdere
Vini da Terre Estreme (Iscrizioni Chiuse)
Vini da Terre Estreme (Iscrizioni Chiuse)
"Vini da Terre Estreme" si conferma punto di incontro privilegiato con la migliore
sfoglia la gallery dell'evento





articoli correlati
A CONTATTO CON IL PRODUTTORE: SECONDO MARCO
mercoledì 7 agosto
Eleganza e sobrietà che nulla concede alle mode del gusto
"All'Ombra del Borgo"
sabato 3 agosto
Un successo la prima edizione organizzata dalla Pro Loco Zumellese e da Vino way
LUGANA
martedì 23 luglio
Vitigno, terreno, tipologie e territorio: un'armonia senza tempo
IL VINO DI EFESTO
venerdì 19 luglio
Etna: dove la vigna abita la pelle del vulcano