Wine Experience
Dalla redazione
mercoledì 21 settembre 2022

Orchestra di Metodo Classico

Vino e musica, un tintinnare di calici e note

Marco Gallinaro


Il sipario del Novotel di Mestre è pronto ad alzarsi il 13 ottobre per una serata inedita che vedrà l’incontro di due forme d’arte in un percorso emozionale: la musica e il vino.

In sala ci accoglieranno due direttori d’orchestra d’eccezione: Graziano Simonella, responsabile della Scuola Concorsi Ais Veneto, scandirà il ritmo della degustazione di sei spumeggianti calici e Stefano Medici, presidente e fondatore dell’Accademia della Musica di Padova, nonché ideatore di diversi programmi televisivi nell’ambito della divulgazione musicale, entrerà in sintonia con il vino degustato e le sensazioni che trasmette, coordinando le performance di strumenti dalla timbrica e caratteristiche sonore differenti.

Verranno proposte in degustazione sei etichette di spumante metodo classico, espressioni di un diverso territorio italiano, fuori dalla comfort-zone spumantistica italiana. Vitigni diversi, zone di produzione distanti tra loro e differenti per storia e tradizione, ma tutte accomunati dal costituire un’eccellenza nel panorama delle bollicine nazionali.

Daranno voce a questi calici sei protagonisti della Scuola Concorsi Ais Veneto: il già citato Graziano Simonella quale maestro di cerimonia, Lorena Ceolin, delegato di Venezia che saprà essere un’impeccabile padrona di casa, Francesca Penzo, miglior sommelier del Veneto 2017, Cristian Maitan, miglior sommelier del Veneto 2018 e Michele Manca, secondo classificato al concorso miglior sommelier del Veneto 2018.
A loro cinque si unirà, per la sua prima uscita ufficiale, il futuro miglior sommelier del Veneto 2022, che verrà proclamato il prossimo 10 ottobre a Longarone.

Ciascun vino e ciascun territorio saranno raccontati non solo attraverso le parole dei nostri campioni ma anche grazie a quelle emozioni che solo la musica può regalare.

Ad accompagnarli vi saranno poi una chitarra, un pianoforte e un violoncello, magistralmente orchestrati e diretti dal maestro Stefano Medici: le loro melodie ben distinte sapranno esaltare le diverse percezioni gustative ed olfattive dei calici in degustazione, dapprima come solisti e, perché no, combinandosi poi in armonici duetti o sinfonie d’insieme, riuscendo così ad esprimere al meglio la complessità e le mille sfumature dei vari territori, oltre che le caratteristiche organolettiche di ciascun vino.

Musica e vino in un incontro inedito, un tintinnare di calici e note, per una serata che saprà soddisfare i palati e orecchi più raffinati.

Per maggiori informazioni cliccare qui Vi aspettiamo

Eventi da non perdere
Eventi a Venezia
Eventi a Venezia
articoli correlati
A contatto con il produttore: Matteo Castellani
venerdì 30 settembre
A settembre si vendemmia
Vini naturali sui Colli Berici
mercoledì 21 settembre
VISITA A TENUTA MARAVEJA
PERLE DI CHAMPAGNE
mercoledì 14 settembre
Anticipazioni sulla serata
Il cortese scorrere del tempo
venerdì 26 agosto
un percorso alla scoperta di una longevità inaspettata