Assaggiato per voi
Dalla redazione
giovedì 30 settembre 2021

La Valpolicella di Talestri

PASSIONE 2015 - TALESTRI - Amarone della Valpolicella DOCG

Daniele Adorno


L’azienda Talestri, dal nome della leggendaria regina delle Amazzoni, emblema di forza, coraggio e determinazione, nasce nel 2015 dal capostipite Francesco Marcato, discendente di una famiglia che vanta una storia centenaria nella viticoltura e il merito di aver elevato la durella da uva da taglio a base per produrre spumanti raffinati e di personalità. Il nuovo progetto prende vita in Valpolicella da 15 ettari attorno alla collina di San Briccio, dove ancora affiorano rocce basaltiche che marcano l’origine vulcanica dei suoli ed è oggi animato dalle tre figlie Anna, Lisa e Francesca. Quest’ultima, in particolare, ha preso con passione le redini e la conduzione dell’azienda.La sua visione è quella di snellire e rendere bevibili i grandi classici della Valpolicella, mantenendo l’eleganza e giocando sulla finezza, senza comunque dimenticare la vocazione spumantistica della famiglia.

Abbiamo di recente assaggiato l’intera gamma dei vini che ci ha piacevolmente sorpreso. L’Amarone della Valpolicella Passione 2015, in particolare, colpisce per l’estrema bevibilità: un vero emblema della filosofia aziendale. Rosso rubino ancora integro e luminoso, presenta note di ciliegia sotto spirito, frutta rossa matura e note balsamiche che escono gradualmente. La sapidità ben in evidenza risulta essere è il filo conduttore di tutti i vini. È un Amarone che si può aprire e gustare durante i pasti, perfetto da abbinare con carni rosse alla griglia, cacciagione e formaggi stagionati. “Non un vino da porre in una teca come una reliquia e per tempo indefinito” racconta Francesca “ma da gustare dopo un giusto affinamento, godendolo nell’immediato”. Buona prova anche per il Valpolicella Ripasso Superiore Gentilezza 2017, rosso rubino dai riflessi purpurei, profuma di marasca, spezie ed erbe balsamiche e sfodera sapidità e un tannino maturo e ben levigato, vino asciutto e sottile senza intaccare la morbidezza dell’insieme. Entrambi i rossi sono stati sapientemente pensati adattando la sapienza familiare centenaria della vinificazione in bianco alle moderne esigenze comunicative dei rossi. Chiude la gamma l’innovativo Metodo Classico Istinto Extra Brut. 24 mesi Sans Année, ottenuto dalla vinificazione in bianco e assemblaggio delle uve tipiche della Valpolicella: corvina, corvinone e rondinella, con sboccatura a non meno di tre mesi prima della messa in commercio. Cristallino, giallo paglierino dai riflessi dorati, ha un perlage abbastanza fine e persistente. Offre subito note fruttate di albicocca e litchi. La sapidità data dal terroir e la cremosità data dall’affinamento in legno si fondono in un piacevole equilibrio che favorisce la bevibilità. Una realtà da tenere d’occhio, con possibilità evolutive tutte da esplorare.

Prezzo:  42 Euro - 750 ml

 

Le Tre Talestri

Soc. Agricola di Marcato Francesco

Via Fratta, 8 – 37030 Lavagno (VR)

Tel 045 982644

[email protected] 

www.talestri.com

 

articoli correlati
Tra boschi e silenzio
mercoledì 16 novembre
Keller - Agribirrificio Laorno
SETTE
giovedì 6 ottobre
Ilatium Morini - Spumante Metodo Classico Extra Brut
Euganee origini
giovedì 15 settembre
VinOrigo 2020 - Ca’ della Vigna – Colli Euganei Fiori D’Arancio Docg secco
PIWI: uno sguardo al futuro
giovedì 28 luglio
Resiliens 2021 - Le Carline - Sauvignon Nepis IGT Veneto