Vita associativa
Dalla redazione
lunedì 24 ottobre 2022

La fedeltà premia

Convivialità in Ais Padova


Vincenzo Monteleone

 

Dopo l’appuntamento “Incontriamoci” del mese scorso, la delegazione di Padova ha organizzato un momento di convivialitá con gli associati coinvolti direttamente nell’evento, in modo da scambiare opinioni e impressioni raccolte durante la manifestazione.

Cornice del meeting informale è stato lo storico agriturismo patavino La Scacchiera, caratterizzato da sempre per l’ambiente familiare, la genuinità dei loro prodotti e, ulteriore nota distintiva, la vicinanza ad AIS dei fratelli Ravazzolo, soci da ben 20 anni! Il delegato Rossano Moretto ha colto l’occasione per celebrare questo traguardo con la consegna dell’attestato di lunga fedeltà.

Tra una pietanza e l’altra, un calice di un rifermentato in bottiglia che raccontava con la sua sapidità un po’ di Delta del Po, dove un vigneto di Chardonnay affonda le sue radici. E nel mentre un briefing sull’andamento dei corsi di formazione,  raccolto qualche resoconto sull’attività del gruppo servizi e ipotizzata qualche proposta d’iniziativa, sicuri che l’energico delegato Rossano avrebbe preso spunto per sorprenderci.

Come sintetizzare il sentire della piacevole serata spesa da questo gruppo sempre in fermento? Obiettivi comuni, senso di appartenenza e coesione! 

La brigata AIS Padova continua a raccogliere il frutto del lavoro svolto dalla precedente delegazione ed è pronta a maturare nuove esperienze, a beneficio di tutti gli associati, con l’impegno di squadra senza mai negare spazio all’individualità!

articoli correlati
Cena di Natale
sabato 24 dicembre
Auguri AIS Padova
La casa dei sommelier nel salotto di Verona
giovedì 3 novembre
Le strade di AIS Verona e del Ristorante Caffè Vittorio Emanuele convergono in Piazza Bra
Michele Manca è il miglior sommelier del Veneto 2022
martedì 18 ottobre
Il rodigino Manca rappresenterà il Veneto alle prossime finali nazionali
" Dalla vite nasce la vita": presentata a Cortina ALBA VITÆ 2022
domenica 9 ottobre
Quest’anno il vino scelto è il Lessini Durello Riserva Extra Brut 2014 di Giannitessari. Con il