Dalla redazione
lunedì 27 aprile 2020

La Sciabolata

Virus & Saltimbanchi

Redazione

Una volta sono capitato nell’isola di Pentecoste in Melanesia, a nord est dell’Australia, ed ho assistito al rito del salto nel vuoto, il Naghol come lo chiamano gli abitanti. Si tratta di un rito di iniziazione praticato dagli adolescenti maschi, una prova di coraggio. In primavera gli indigeni costruiscono, con tronchi e rami legati con liane, una torre alta trenta metri da cui i giovani si lanciano con le caviglie legate a delle liane, più corte di un paio di metri rispetto al salto.
La gara si è modernizzata con il bungee jumping, il salto da un ponte dopo essere stati imbracati con una corda elastica. Pensandoci bene, agli uomini piace molto saltare, sono tante le discipline del salto: il salto in alto, in lungo, triplo, con l’asta, poi c’è il salto della corda, il salto della quaglia con i tre diversi significati di gioco tra ragazzi, coitus interruptus e il cambio di casacca, così diffuso tra i saltimbanchi della vostra politica.

Anche ai virus piace saltare, si chiama spillover, il salto di specie, rappresenta il passaggio di un virus da un ospite tradizionale, ad esempio il pipistrello, a un altro ospite di specie diversa, come l’uomo. Lo spillover è un evento molto temuto, in quanto il nuovo virus è in grado di replicarsi nel nuovo organismo che è senza anticorpi contro di lui, come avviene ora con l’attuale pandemia.
Ѐ questo salto nell’ignoto che io temo quando leggo di miglioramento genetico con trasferimento di DNA, ad esempio per ottenere viti quasi perfettamente uguali ai vitigni originali, eccetto un carattere migliorato, come la resistenza alle malattie. Magari dopo molti anni si scopre che qualcosa influisce su qualcos’altro che alla fine fa male alle api. Non sono contrario per partito preso, penso però che si debba procedere in queste nuove conoscenze con sani principi etici, non solo economici, ma mirando al minor inquinamento dell’ambiente da parte di tutta la filiera produttiva, alla biodiversità, al giusto guadagno per chi investe e ad un salario giusto per chi lavora, alla salubrità e bontà dei vini prodotti. Quindi deve esserci un continuo, attento controllo collettivo su queste innovazioni. Altrimenti è una diversa forma di rapina per interessi privati contro la madre terra e a danno delle future generazioni, è il solito colonialismo inglese che ha succhiato sangue a mezzo mondo.

Stasera ci sarà luna piena e per prudente romanticismo do una mano a Pilar a preparare la cena, mentre Malik sorseggia un piña colada sull’amaca. Sulla bianca spiaggia di Barbuda un gruppo di ragazzini e un cane si rincorrono con strilli e salti, ma allegri salti di gioia.
- Forse questo virus es como un chico alegre che vuole solo fare nuove conoscenze- azzarda Malik. 
Io e Pilar lo affondiamo con una bordata di banane.

 

Yanez

sfoglia la gallery dell'evento





articoli correlati