Wine Experience
Dalla redazione
giovedì 8 ottobre 2020

Le Mille e una Bolla

Massimo Zardo


Dopo il lockdown c’era voglia di ripartire. E quale miglior modo di farlo se non alzando tutti insieme un calice di spumeggianti bollicine? Con questo spirito, ospiti del ristorante La Panoramica del patron, e nostro presidente emerito Eddy Furlan, è andata in scena la prima serata post Covid di AIS Treviso. Un evento pensato e magistralmente condotto da un Gianni dell’Innocenti in splendida forma alla scoperta di otto Metodo Classico da vitigni non tradizionali. Un sorprendente viaggio tra Italia, Germania, Francia e Inghilterra che ci ha dato modo di conoscere e apprezzare vitigni e filosofie produttive originali e per certi versi fuori dagli schemi. Vini che, come ha spiegato con grande competenza il nostro bravissimo relatore, nascono a volte con lo scopo di valorizzare uve poco conosciute, altre volte come sperimentazione in previsione delle sfide che l’enologia mondiale sarà chiamata ad affrontare nei prossimi anni; climat change su tutte. In alto i calici quindi, e brindiamo a un veloce ritorno alla normalità. Magari d’ora in poi, con una bollicina non tradizionale.

Cantine Russo – Etna – Mon Pit Metodo Classico VSQ Blanc de Blancs- 2016 (Carricante 90%, Catarratto 10%)

Frutta tropicale, caramella d’orzo, pasticceria. Al gusto acidità solitaria, poi marzapane e nota fumè. Mediterraneo.

 

Schloss-Reinhartshausen – Germania – Rheingau Riesling Sekt Brut Metodo Classico – SA (Riesling)

Giallo limone. La tipica aromaticità del riesling fatta di canditi, passion fruit condita da una vibrante e ben legata freschezza. Inconfondibile.

 

Castello Bonomi – Franciacorta – Cuvèe 1564 – 2014 (40%Erba Mat, 30% Chardonnay, 30% Pinot nero)

Delicate note vegetali; rosmarino, senape, poi fiori e frutta matura. Sorso dapprima rigido che si risolve in sferzante freschezza e intensità salina. Sperimentale.

 

Aubry Champagne – Champagne – Le Nombre d’Or Brut Nature - SA (Chardonnay, Arbanne, Petit meslier, Pinot blanc)

Olfatto deciso di lievito, pompelmo e uva spina. Assaggio teso, fresco, di grande beva vista anche la moderata effervescenza. Rigoroso

 

Nyetimber – Inghilterra – Nyetimber Classic Cuvèe - SA (Chardonnay, Pinot meunier, Pinot nero)

Intriganti note di albicocca matura, canditi e gesso. In bocca irrompe come una lama di rasoio prima di lasciarsi andare a morbidezze dal retrogusto di mandorla. Avanguardia.

 

Cantine Deidda – Sardegna – Marzani Reverse Metodo Classico Blanc de Blancs – SA (Nuragus 50/70%, Vernaccia di Oristano 50/30%)

Macchia mediterranea, limone candito, distillato e leggera ossidazione. Sorso vigoroso tra acidità e sensazioni amaricanti in una bella espressione della selvaggia Sardegna. Originale.

 

D’Araprì – Puglia – Riserva Nobile Metodo Classico – 2016 (Bombino bianco 100%)

Dolcezza di confetto, vaniglia, sensazioni balsamiche di caramella alla menta ed erbe officinali. Assaggio centrato, che scorre tra piacevolissimi aromi di ananas maturo e miele. Sorprendente.

 

Rivetto – Langhe – Kaskal Nebbiolo Spumante Dosaggio Zero 60 mesi –SA (Nebbiolo)

Si apre pian piano con grande finezza su sensazioni vegetali e di scorza d’arancia. Sorso in doppio petto da signore piemontese, elegante, mai oltre le righe ma al contempo vigoroso e ricco di freschezza. Austero.

Eventi da non perdere
Eventi a Treviso
Eventi a Treviso
Treviso, la “Marca Gioiosa et Amorosa&rdquo
articoli correlati
“VINO nel Castello”
venerdì 24 settembre
Tre giorni insieme ai produttori vitivinicoli e dell’agroalimentare del territorio per
Due progetti per la " Terra Dei Forti"
sabato 11 settembre
IL CONSIGLIO REGIONALE DI AIS VENETO OSPITE DELLA AZIENDA AGRICOLA ROENO
Taurasi di Perillo: una storica verticale
venerdì 27 agosto
EMOZIONANTI ANNATE
Chi conosce la Boschera?
martedì 24 agosto
Storia di un vitigno autoctono della Marca Trevigiana