Wine Experience
Dalla redazione
mercoledì 25 maggio 2022

Trento Doc a Rimini

Bollicine in scena

Luigi Lago


Le “bollicine di montagna” sono state protagoniste di una bella manifestazione organizzata con successo da AIS Romagna, che ha voluto portare la manifestazione TRENTO DOC a ridosso del mare, nella nota Rimini, perla della riviera adriatica.

Il TRENTO DOC, marchio collettivo territoriale nato nel 2007, che contraddistingue la maggioranza dei produttori di metodo classico, è uno spumante particolare: nasce infatti in una regione come il Trentino, con quote altimetriche che vanno dai 400 ai 700 metri sul livello del mare. Fragranza acida e una particolare nettezza aromatica contraddistinguono Trento doc proprio come “bollicine di montagna”.

Non poteva mancare a questa speciale manifestazione la delegazione AIS di Padova che, con un gruppo di 35 Sommeliers ed il delegato Alberto Romanato, lunedì 2 maggio ha raggiunto lo storico ed elegante Grand Hotel di Rimini dove si è svolta una master class magistralmente guidata da Simone Loguercio, campione italiano 2018. Dopo una presentazione della bellissima area di produzione, è seguita la degustazione guidata di 7 grandi Trentodoc: Dolomis, Maso Alesiera, Altemasi, Endrizzi, Letrari, Ferrari e Bellaveder.

Un elogio va anche ai Sommelier che hanno curato il servizio della master class.

 Dopo una meritata pausa, nei famosi saloni del Grand Hotel si è aperta la degustazione libera di oltre 150 vini presentati da 55 produttori. Grandi bollicine che hanno deliziato e incuriosito i Sommelier delle tante delegazioni presenti. Una bellissima ed istruttiva giornata, che è continuata nel viaggio di ritorno con svariati pareri e scambi di opinioni riguardanti la "bollicina" da considerare migliore.

Master class 7 Trento doc:

TRENTO DOC DOLOMIS  NATURE RISERVA: giallo paglierino con riflessi dorati, brillante. Perlage molto fine e persistente. Ventaglio olfattivo che esprime tutto lo spirito del Trentino con note floreali di fiori di montagna, camomilla, anice, note agrumate, minerale.  Penetra nel palato sontuoso, affilato; grande equilibrio, freschezza/sapidità, elegante, morbido. Chiude lungo con note minerali. Nasce da uve chardonnay 100% con 36 mesi di affinamento.

TRENTO DOC MASO ALESIERA NATURE RISERVA 2016: colore giallo paglierino con perlage fine e persistente. Al naso bouquet ricco e delicato con note floreali di mimosa, frutta matura, ricordi di pasticceria fine e crosta di pane. Palato ricco, vellutato, grande morbidezza, ottima freschezza/sapidità. Chiude lungo . Nasce da uve chardonnay con 36 mesi di affinamento.

TRENTO DOC ALTEMASI PAS DOSÈ  2017: colore giallo paglierino con sfumature dorate. Perlage finissimo e persistente, che esalta ricordi di fiori di ginestra, tarassaco, biancospino; note fruttate quali pesca gialla, melone bianco, limone e uva spina, sfumature di crosta di pane. Palato cremoso, decisa freschezza e gradevole sapidità; appagante il finale. Nasce da uve chardonnay 60% e pinot Nero 40% con 60 mesi di affinamento.

TRENTO DOC BRUT PIANCASTELLO RISERVA ENDRIZZI 2017: colore giallo paglierino luminoso, perlage molto fine e persistente. Al naso è intenso e delicato con note di mela golden, susina gialla, uva spina, pesca bianca, bergamotto, sfumature di minerali, di pietra focaia e fragranze di pane. Permea il palato, in maniera avvolgente, con una bella nota fresca e sapida, che si amalgama bene con la sua cremosità. Nasce da uve chardonnay 60% e pinot nero 40% . Matura per 48 mesi, la maggior parte dei quali in acciaio (90%) e la restante parte (10%) in barrique dove svolge la malolattica.

TRENTO DOC  LETRARI DOSAGGIO ZERO RISERVA  2015: colore giallo paglierino con riflessi dorati, perlage molto fine e persistente. Al naso evoca note di frutta matura, mela cotogna, crostata di mele, arancia sanguinella, camomilla, liquirizia e frutta secca. Al palato arriva avvolgente con gusto pieno, ottimo equilibrio freschezza/sapidità. Lungo finale dai ritorni agrumati. Nasce da uve chardonnay 60% e pinot nero 40%; matura per la maggior parte del tempo in acciaio (95%) e la restante  in tonneaux di rovere ( 4 mesi )dove svolge la malolattica.

TRENTO DOC PERLÈ CUVÉE ZERO  FERRARI 2014: colore giallo paglierino con riflessi dorati, perlage finissimo e persistente. Ventaglio olfattivo, che si orienta su raffinate note di agrumi canditi, ananas, pompelmo e zenzero. Fragranze di pan briosche e sbuffi tostati. Al palato risulta molto avvolgente, cremoso, ottimo equilibrio, freschezza e sapidità. Chiude molto lungo. Da uve chardonnay 100%, matura parte in acciaio e parte in tonneaux da 40 hl con affinamento minimo di 72 mesi sui lieviti.

TRENTO DOC BRUT ROSÈ BELLAVEDER  2017: colore rosa tenue, perlage fitto e persistente. Naso intenso, con note fruttate di piccoli frutti rossi, lamponi, ribes. Note floreali con la tipica rosa canina. Al palato risulta avvolgente e morbido; ottima la freschezza e sapidità che rendono il finale lungo e persistente. Nasce da uve pinot nero 100%  e matura sui lieviti per almeno 36 mesi.

articoli correlati
A contatto con il produttore: Monte Zovo
sabato 26 novembre
Valorizzazione del terroir e biodiversità
Rosso Bordò
mercoledì 23 novembre
Il taglio che lega Bordeaux al Veneto
Belluno incorona lo Champagne
giovedì 10 novembre
È stato un successo l'inedita Champions League delle Bollicine
Orchestra di metodo classico
martedì 8 novembre
Note d’autore e Campioni di Ais Veneto per raccontare le bollicine italiane