Wine Experience
Dalla redazione
lunedì 15 maggio 2023

Sbarbatelle on tour a Venezia

L'evento dedicato alle produttrici italiane under 35 fa tappa a Venezia

Marco Gallinaro


Sbarbatelle, un nome evocativo ed accattivante per un progetto tutto al femminile che vede riunite giovani produttrici di vino, rigorosamente under 35, per raccontare e comunicare il mondo del vino con un approccio nuovo, moderno, fatto di freschezza, leggerezza ma anche di competenza e complicità.

Tutto ebbe inizio nel luglio del 2017 quando la delegazione AIS di Asti decise di raccogliere, presso la splendida cornice della Tenuta dei Marchesi Alfieri, una decina di giovani produttrici a raccontare la loro storia personale ed aziendale e proporre i loro vini in degustazione. Sbarbatelle: giovani gemme, radici profonde, questo il titolo del primo fortunato evento che, nel corso degli anni, ha fatto tanta strada e che ora è arrivato a contare oltre 90 produttrici provenienti da tutta Italia, giovani imprenditrici grintose, decise e determinate come solo le donne sanno essere, ora pronte a fare squadra per condividere e scambiarsi esperienze, consigli e, perché no, contatti e fornitori.

Da quest’anno, inoltre, il progetto Sbarbatelle si fa itinerante. Grazie alla collaborazione di AIS Piemonte e della Delegazione AIS Asti viene portato in tour in tutta Italia per raccontare nelle delegazioni e sedi AIS lo spirito ed il messaggio di questa grande comunità e per presentare i loro prodotti.

Sbarbatelle on tour ha fatto tappa a Venezia che ha avuto il piacere di ospitare: dal Piemonte Beatrice Gaudio di Gaudio - Bricco Mondalino, dal Veneto Giulia di Azienda Agricola Franchetto e Rebecca di Borgo Stajnbech, dalle Marche Marianna di Velenosi Vini, dal FVG Marianna di Azienda Agricola Stroppolatini - Casali Del Picchio, dall’Alto Adige Ines di Castelfeder Winery.

Soave Doc La Capelina 2021  - Franchetto

Vivace nel suo abito giallo paglierino, risulta ancor più intrigante grazie a profumi di acqua marina, agrume, pesca e timo. Il sorso è verticale, sorretto da note minerali e ritorni vegetali ed erbacei.

Offida Docg Pecorino Reve 2021 – Velenosi

Evidenti riflessi dorati illuminano il calice color paglierino. L’olfatto è complesso con note di sambuco e salvia, bosso e rosmarino, seguite da ricordi di frutta gialla e vaniglia. La struttura è elegante, opulenta con piacevoli note di litchi nel finale.

Trevenezie Igp L’enologa 2021 - Borgo Stajnbech

Qualche riflesso verde di gioventù colora ancora il calice paglierino di questo vino prodotto da uve tocai e chardonnay. I profumi di mandorla e glicine lasciano il posto a sentori di lime e ananas con note di erbe officinali in chiusura. Sorso elegante e gentile che miscela con equilibrio sapidità e freschezza.

Lison Classico Docg 150, 2019 - Borgo Stajnbech

Smagliante abito verde oro, al naso presenta profumi vegetali di timo e macchia mediterranea, note fruttate di susina gialla e passion fruit, oltre a sentori amaricanti di pasta di mandorle, riconoscimenti di biancospino. Al palato coniuga con eleganza struttura  e morbidezza ad una piacevole freschezza.

Friuli Colli Orientali Doc Friulano Riserva 2018 – Stroppolatini

Da vecchie viti di tocai giallo, anche noto come Sauvignonasse, esce un vino ampio nei sentori di albicocca e pesca gialla, erbe officinali, tarassaco e resina, oltre a ricordi di mandorla amara e miele d’acacia. Il sorso è cremoso, avvolgente, sorretto nel finale da una bella nota amaricante.

Vigneti delle dolomiti Igt Sauvignon Raif 2022 – Castelfeder

Vivace giallo paglierino con brillanti riflessi verdolini. Bouquet esuberante e variegato con note d’ortica, salvia, timo, limone, oltre a fiori di sambuco e peperone verde. Piacevolmente sapido al palato, risulta rinfrescante grazie a piacevoli sensazioni minerali e balsamiche.

Lessini Durello Doc Metodo Classico 2016 – Franchetto

Paglierino con riflessi dorati, risulta impreziosito da una cremosa spuma avorio. Perlage molto sottile. Approccio olfattivo gentile, con note d’agrume ancora acerbo ed erbe officinali, suggestioni di pasticceria e un finale iodato che rimanda al suolo vulcanico. Sorso dinamico, dotato di freschezza vibrante.

Alto Adige Doc Pinot Nero Mazon 2020 - Castelfeder

Rosso rubino intenso, si caratterizza per una spiccata complessità olfattiva con ricordi di corteccia, sottobosco, profumi di viola e mirtillo rosso. Al palato è morbido, succoso, elegante grazie ad un tannino delicato e al profilo alcolico ben integrato.

Grignolino del Monferrato Casalese Doc Bricco Mondalino 2021 - Gaudio Bricco Mondalino

Luminoso rosso porpora, sprigiona all’olfatto aromi di violetta, lampone, ribes, oltre a note di arancia candita, pepe nero e liquirizia. Asciutto al palato grazie alla forza di un tannino elegante e alla spiccata freschezza.

Friuli Colli Orientali Doc Schioppettino 2017 - Stroppolatini

Luminoso rosso rubino, si presenta al naso con note di pepe nero e ginepro per poi virare su ricordi di amarena e marasca e chiudere con note di incenso. Al palato spicca l’acidità con ritorni pepati in chiusura.

Rosso Piceno Doc Superiore Roggio del filare 2019 - Velenosi

Luminose venature granate illuminano la veste rubino intenso di questo vino, complesso ed intenso all’olfatto. Note di cassis e amarena sotto spirito ci accompagnano verso sbuffi di china, rabarbaro e liquirizia. Il sorso, pieno e compatto, unisce la forza del Montepulciano all’eleganza del sangiovese.

Barbera del Monferrato Doc Barbera Superiore 2020 - Gaudio Bricco Mondalino

Rubino intenso, dalle intense nuances bordeaux. Naso balsamico e floreale, ricorda la ciliegia e la mentuccia. Il gusto è deciso e avvolgente, con una trama tannica spessa, sorretta da vibrante acidità.

articoli correlati
Rhein Riesling
giovedì 23 maggio
I terroir tedeschi
I Terroir dello Chardonnay nella Champagne
giovedì 23 maggio
L’essenza del Blanc de Blancs
Erbaluce una pietra miliare
mercoledì 22 maggio
Taste Alto Piemonte Castello di Novara
Vin du Jura: la parte degli Angeli
venerdì 10 maggio