Terza Pagina
Dalla redazione
giovedì 13 febbraio 2020

Lucia Del Favero si diploma al Master Alma-AIS

La tesi della cadorina riceve una "menzione speciale" al prestigioso master di Colorno

Francesco Mancini


L’AIS Belluno festeggia e si complimenta con Lucia Del Favero, che ha concluso in maniera brillante il Master Sommelier Alma-AIS il 5 febbraio scorso. Dopo Emiliano Faoro Svaluto Moreolo è la seconda bellunese a raggiungere l’ambito traguardo. Classe 1981, cadorina di nascita, vive a Valle di Cadore. Una laurea in Scienze della Comunicazione a Trieste, specializzata in turismo con un Master in Tourism Managment a Trento, lavora da sempre nel campo della comunicazione e ufficio stampa. La passione per il vino e l’enogastronomia nasce dai viaggi e dalla permanenza in diverse regioni d’Italia: vede il vino come “espressione autentica del territorio” per citare le sue stesse parole. Frequenta perciò il corso AIS con la delegazione di Belluno e diventa sommelier a giugno 2017. La curiosità e la voglia di conoscere ancora più da vicino l’"universo vino" la portano ad iscriversi nel marzo 2019 al Master Alma AIS a Colorno, in provincia di Parma. Un anno impegnativo, fatto di trasferte, studio e, nell’ultimo periodo, di esperienze sul campo con visite didattiche nelle cantine di varie regioni italiane.  La tesi, riguardante la viticoltura in provincia di Belluno, è stata ritenuta dalla commissione d’esame tra le migliori presentate e le è valsa una “menzione speciale” per la “comunicazione più efficace”.

“Per quanto riguarda il futuro ho diverse idee che mi stanno balenando in testa – commenta raggiante Lucia Del Favero - sto vagliando la fattibilità concreta di pubblicare una guida enoturistica sul nostro territorio e non mi dispiacerebbe focalizzarmi sulla promozione della realtà vitivinicola provinciale, ma non solo. Sono infatti interessata ad ampliare lo spettro delle possibilità, magari collaborando anche con aziende e realtà del Veneto, italiane e, perché no, anche internazionali, restando comunque nel campo della comunicazione e della promozione “.

articoli correlati
Alessandro Torcoli racconta il "suo" Vino Vip
lunedì 4 luglio
Il direttore di Civiltà del bere ci spiega l'arte di divulgare la cultura del vino e la magia di
Il vino tra gioia, gaudio ed emozione
lunedì 6 giugno
Intervista a Mario Conte, sindaco di Treviso, che racconta se stesso ed il suo territorio in
Baccanali, ombre e malvasie
venerdì 29 aprile
A Treviso AIS Veneto dedica un convegno alla rappresentazione del vino ai tempi della Serenissima
Quello strano modo di vivere la Pasqua
sabato 19 marzo
Dal "carne levare" al calice dell'eucarestia attraverso il "risus pascalis